Mare s. m. [lat. mare]

Mare s. m. [lat. mare]

Superficie bagnata, di colore cangiante, che inizia non appena ci infili la punta di un piede per saggiarne la temperatura e finisce dove si parlano altre lingue, dove nessuno sa nulla di te, dove un giorno arriverai se ti viene la voglia, o forse meglio il coraggio, di ricominciare daccapo

Advertisements

Amare nuoce gravemente alla salute

Screen Shot 2016-04-13 at 10.36.55 pm

 

Mollare quella che era diventata mia moglie? Avevo esitato per i dodici anni successivi al nostro primo incontro, poi un sera successe. Esitai anche quella sera, ma poi per un attimo il coraggio si concentro’ in me ed in quell’attimo preciso, decisi veramente di scappare e mollar tutto. Le dissi che andavo a comprare le sigarette. Lei mi fisso’ con l’aria seccata che sapeva fare tanto bene e mi disse di tornare presto. Io le dissi O.K., uscii e non tornai mai piu’. Mentre scendevo le scale, capii di aver fatto la scelta giusta. Non ho mai fumato in vita mia.